Paragone lascia Raidue e sbarca a La7

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Dopo Salvo Sottile anche Gianluigi Paragone passa a La7. La trattativa é più che mai avviata, sotto la regia di Enrico Mentana, ormai nelle vesti del manager di fiducia del patron Urbano Cairo. Con l’addio di Paragone Raidue perde uno degli artefici degli ascolti in doppia cifra (che ormai raramente caratterizzano la rete diretta da Angelo Teodoli). Paragone ha condotto con ottimi risultati la stagione dell’Ultima parola, trasmissione che i vertici politicizzati della Rai hanno visto come fumo agli occhi (a cominciare dal consigliere Verro) per via dell’ampio spazio concesso all’antipolitica. Paragone a La7 potrebbe fare un programma tipo l’Ultima parola oppure In Onda, rivisitata e corretta rispetto alla versione portata al successo da Luca Telese e da Nicola Porro, passati rispettivamente a Mediaset e Raidue.

@marcocastoro1

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA