Ruggito Fiat. Chiusura in rialzo per Fca a Piazza Affari: +4,6% dopo il tonfo sul caso emissioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il titolo Fiat chiude in rialzo dopo il tonfo di ieri.  Il titolo era partito bene con rialzo del 7,4% a 9,44 euro. Durante la giornata, la crescita si è contratta, chiudendo comunque con +4,6%. Nella notte scorso, dopo le accuse del Dieselgate legate alle emissioni, aveva chiuso in calo a Wall Street (-10,23%).

La reazione dell’amministratore delegato della società, Sergio Marchionne, ha prodotto effetti positivi sui mercati: gli investitori hanno dato fiducia alla difesa del dirigente, che ha respinto con decisione l’accusa di un “nuovo caso Volkswagen”. Ed è risultata quindi, almeno per ora, vincente la strategia di “buttarla in politica”, parlando di una questione legata al passaggio di consegne tra il presidente uscente, Barack Obama, e il prossimo inquilino della Casa Bianca, Donald Trump.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA