Per l’intelligence Usa Mohammed bin Salman è direttamente coinvolto nell’omicidio del giornalista Khashoggi. E’ il principe saudita incontrato da Renzi

Mohammed bin Salman
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Secondo un rapporto dell’intelligence Usa, ora nelle mani del presidente Joe Biden, il figlio del Re saudita Salman, il principe ereditario Mohammed bin Salman, noto per aver incontrato nelle scorse settimane l’ex premier italiano Matteo Renzi, sarebbe direttamente coinvolto nell’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi.

“Il rapporto – riporta Axios citando una fonte protetta dall’anonimato -, un documento non classificato prodotto dalla direzione della National Intelligence e atteso per domani, implica che il principe ereditario Mohammed bin Salman sia coinvolto nell’omicidio e nello smembramento di Khashoggi nel consolato saudita a Instabul nel 2018″.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA