Per Salvini la Lamorgese è un’ossessione. Ma la ministra non le manda a dire al Capitano: “La mia squadra è rimasta invariata. Se funzionava con lui funziona anche con me”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Mi dispiace che io sia diventata un’ossessione per Salvini e i suoi ex sottosegretari. Non ho nulla da dirgli, stiamo lavorando con grande impegno al servizio del Paese, tutti assieme, con una squadra rimasta invariata rispetto al mio predecessore. Se funzionava con lui funziona anche con me. Mi spiace sia una mania quotidiana cercare sempre un nuovo argomento di conversazione. Sono da 40 anni al ministero e credo di saper leggere i numeri”. E’ quanto ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo ai cronisti che – a margine della presentazione del calendario 2020 della Polizia di Stato – le chiedevano dei frequenti attacchi della Lega.