Pistorius colpevole di omicidio volontario. In appello cambia tutto: non fu colposo. Con la nuova accusa la pena minima è di 15 anni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Cambia la sentenza di condanna per Oscar Pistorius visto che la Corte d’appello del Sudafrica lo ha condannato per omicidio volontario. Accolto il ricorso del pubblico ministero rispetto alla sentenza che lo aveva condannato per omicidio colposo. Il giudice della Corte d’appello ha detto che dovrebbe essere l’Alta Corte di North Gauteng a emettere la nuova sentenza. Con la nuova accusa, omicidio volontario e non colposo, la condanna minima prevista è di 15 anni.

L’OMICIDIO – Pistorius uccise la sua fidanzata Reeva Steenkamp il 14 febbraio 2013 ed è stato condannato in primo grado a cinque anni di reclusione, ma è attualmente agli arresti domiciliari dopo averne passato solo uno in carcere. Lui ha sempre sostenuto di aver sparato credendo che un ladro si fosse introdotto nella sua abitazione.