Ponte Morandi, Atlantia sospende il pagamento della seconda rata della maxi liquidazione all’ex Ad Castellucci. Emersi nuovi elementi dalle indagini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Consiglio di Amministrazione di Atlantia ha deciso di sospendere il pagamento della seconda rata, in scadenza il 2 gennaio 2020, riguardo all’Accordo di risoluzione consensuale sottoscritto con l’ex ad Giovanni Castellucci il 17 settembre 2019. “Il Consiglio – si legge nella nota – ha ritenuto prudenzialmente di sospendere il pagamento citato in relazione agli elementi sopravvenuti emersi dalle indagini in corso da parte dell’Autorità Giudiziaria e indipendentemente dalla rilevanza penale degli stessi”. L’accordo raggiunto da Castellucci, al momento delle sue dimissioni dal Cda, prevedeva una maxi liquidazione da oltre 13 milioni di euro oltre alle competenze di fine rapporto.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA