Profughi Ucraina, ecco quanti sono quelli accolti in Italia finora. A Leopoli in corso una nuova missione umanitaria della Croce rossa

profughi Ucraina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Sono complessivamente 84.178 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina giunte finora in Italia, 80.644 delle quali alla frontiera e 3.534 controllate dal compartimento Polizia ferroviaria del Friuli Venezia Giulia”. È quanto rende noto il Viminale in un aggiornamento riguardante l’emergenza profughi dell’Ucraina.

Profughi Ucraina, 43.434 sono donne, 8.761 uomini e 31.983 minori

Nel dettaglio, secondo i dati riferiti dal ministero dell’Interno, degli oltre 80mila profughi arrivati finora dall’Ucraina, 43.434 sono donne, 8.761 uomini e 31.983 minori. Le città di destinazione dichiarate all’ingresso in Italia continuano a essere Milano, Roma, Napoli e Bologna. Rispetto a ieri, l’incremento è di 1.078 ingressi nel territorio nazionale.

Intanto la Croce Rossa Italiana sta portando a termine una nuova missione umanitaria a Leopoli, dopo quella compiuta nei giorni scorsi (leggi l’articolo). La missione prevede l’evacuazione verso l’Italia di profughi particolarmente fragili.

“La loro unica speranza – ha fatto sapere la Croce Rossa – è smettere di ‘sentire i rumori della guerra che fanno paura e girare la testa’. Siamo a Leopoli per portare al sicuro circa 80 persone con gravi fragilità mentali, già evacuate due settimane fa da un centro di cure a Bakhmut, nella regione del Donetsk, una delle zone più colpite dai bombardamenti. Li porteremo in Italia dove, grazie alla collaborazione con il Dipartimento Protezione Civile, troveranno ospitalità e cure”.