Profughi Ucraina, Kiev parla di 11-12 milioni di sfollati interni. Oltre due milioni hanno già passato il confine con la Polonia

profughi ucraina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Più di tre milioni di ucraini sono stati costretti a partire per Paesi europei. Il numero totale di sfollati interni, che hanno lasciato le loro città e il loro lavoro a causa della guerra, è di 11-12 milioni”. È quanto ha detto il capo negoziatore di Kiev, Mykhailo Podolyak, facendo il punto sui profughi in fuga dall’Ucraina. “Pensate un attimo a questi dati. La Russia – ha scritto ancora Podolyak in un tweet – sta distruggendo la vita di milioni di persone. Non è una catastrofe umanitaria globale?”.

Profughi Ucraina, oltre due milioni hanno già passato il confine con la Polonia

E sono più di 2,1 milioni le persone che, fuggite dalla guerra in Ucraina, hanno finora attraversato il confine con la Polonia. La polizia di frontiera polacca parla di 2.114.000 profughi dal 24 febbraio scorso, 33.800 dei quali arrivati nella giornata ieri. Oggi sono già 5.700 le persone che hanno attraversato il confine. Molti non si fermano in Polonia.

Le persone in fuga dal conflitto in Ucraina giunte finora in Italia sono, invece, 55.711. Di queste, ha reso noto sabato il Viminale (qui la nota), 28.537 sono donne, 4.776 uomini e 22.398 minori. Le città di destinazione dichiarate all’ingresso in Italia sono tuttora Milano, Roma, Napoli e Bologna.