Pure la Francia va a fuoco. Evacuate nella notte 10mila persone nel Sud del Paese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un incendio di dimensioni incredibili e che ha coinvolto un’intera regione in Francia, tanto da obbligare circa 10mila persone ad abbandonare le proprie case. Tutti evacuati questa notte nel dipartimento del Varo, nel Sud della Francia, a causa di un altro incendio che ha bruciato almeno 400 ettari vicino a Bormes-les-Mimosas.

“L’incendio è divampato a mezzanotte a Londe-les-Maures ed è progredito verso Capo Benat. La parte più virulenta delle fiamme si sta sviluppando ora a Capo Benat. A causa del fuoco sono state evacuate almeno 10.000 persone. Si tratta di una zona che raddoppia o triplica la sua popolazione nel periodo estivo”, hanno riferito i vigili del fuoco.

Non è un caso che già ieri Parigi abbia chiesto l’invio di due canadair come parte degli aiuti europei per affrontare gli incendi che da ieri hanno distrutto oltre 3.000 ettari di foresta e macchia mediterranea nel sud-est del Paese. Solo ieri più di 3.000 ettari di foresta e macchia sono andati in fumo ieri. Quindici agenti di polizia e quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti. La situazione è particolarmente “complicata” nel dipartimento di Var dove il fuoco, a causa di forti venti il secondo giorno consecutivo, rimane “estremamente virulento e difficile da controllare”, secondo le autorità.