Putin e Erdogan si incontreranno a Sochi il 5 agosto

Secondo i media turchi Mosca è interessata ad acquistare i droni da combattimento Bayraktar TB2. Già forniti anche a Kiev.

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, incontrerà il presidente russo Vladimir Putin il 5 agosto, a Sochi. A renderlo noto è stata la presidenza turca.

ERDOGAN INCONTRA PUTIN A MOSCA

Il 5 agosto Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan incontrerà Vladimir Putin a Sochi

Il Cremlino ha confermato la notizia della visita di un giorno del leader turco nella località sul Mar Nero il mese prossimo. “Sì”, ha risposto il portavoce Dmitry Peskov all’agenzia Tass che gli ha chiesto se fosse vero che Putin e Erdogan si vedranno di nuovo il 5 agosto, dopo l’incontro a Teheran del 19 luglio per il vertice sulla Siria.

Secondo i media turchi Mosca è interessata ad acquistare i droni da combattimento Bayraktar TB2

Al centro dell’incontro, oltre la crisi in Ucraina, secondo CnnTurk, potrebbe esserci l’interesse manifestato da Mosca di acquistare i droni da combattimento di produzione turca Bayraktar TB2. Il media turco cita una conversazione che il presidente turco Erdogan avrebbe avuto con Putin la scorsa settimana durante una visita a Teheran.

“Putin mi ha detto che vuole lavorare con Baykar” avrebbe affermato Erdogan, durante una riunione del suo partito Akp ieri, citando il nome della nota compagnia turca produttrice di droni di cui uno dei più importanti funzionari, Selcuk Bayraktar, è genero dello stesso presidente turco.

Secondo la ricostruzione della stampa turca, il presidente russo avrebbe proposto anche di aprire in Russia uno stabilimento di Baykar per la produzione di droni. Negli ultimi anni, le armi turche sono state utilizzate in vari contesti di guerra tra cui Libia, Siria e nel conflitto tra Armenia e Azerbaigian in Nagorno-Karabakh.

Già da prima dell’inizio della guerra in Ucraina, Baykar vendeva le armi a Kiev mentre sono 50, secondo il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, i droni ricevuti dall’Ucraina da quando è iniziata la guerra. L’amministratore delegato di Baykar, Haluk Bayraktar, la scorsa settimana aveva affermato, durante un’intervista con Cnn, che la sua azienda non avrebbe mai venduto armi alla Russia.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram