Raffaele Pe, chi è? Età, vita privata, moglie e figli del controtenore

Raffaele Pe
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Raffaele Pe, il controtenore italiano divenuto famoso nella musica classica in contesto nazionale e internazionale.

Raffaele Pe, chi è? Età, biografia e carriera

Raffaele Pe è nato a Lodi il 24 agosto 1985 e ha 46 anni. ha iniziato gli studi di canto e organo all’età di sei anni per poi proseguire il suo percorso di formazione a Londra con Colin Baldy, diventando membro del progetto dedicato a giovani artisti noto come Monteverdi Choir. Successivamente, ha perfezionato la sua tecnica vocale a Bologna sotto la guida del tenore Fernando Opa Cordeiro.

Nel 2014, il controtenore ha istituito un ensemble a Lodi.

Nel corso della sua carriera, ha pubblicato svariati dischi per l’etichetta spagnola Glossa e ha vinto, nel 2019, il Premio Franco Abbiati della critica musicale italiana. Dopo aver cantato nei più importati teatri d’opera d’Italia ed essere stato ospitato presso teatri e festival internazionali, nel 2020, è diventato il primo controtenore a cantare nel ruolo di Rinaldo nell’omonima produzione di Pier Luigi Pizzi, andata in scena all’Opera di Firenze.

Vita privata, moglie e figli del controtenore

Per quanto riguarda la sua vita privata, Raffaele Pe è estremamente riservato. La difesa della sua privacy è aiutata dai riflettori piuttosto fiochi che spesso caratterizzano il mondo della musica classica.

Sulla fase delle informazioni disponibili, pare che il controtenore viva a Milano insieme alla moglie e ai loro due figli, ai quali ha accennato nel corso di un’intervista rilasciata a Classic Voice nel 2018.

L’artista ha un account Instagram ufficiale e verificato che è attualmente seguito da circa 1.700 followers e sul quale sono stati postati circa 370 contenuti.

L’account Instagram di Pe è sostanzialmente dedicato al suo lavoro e svolge il compito di promuovere le sue attività e i suoi spettacoli. Sono, infatti, estremamente rari gli scatti che riguardano la sfera personale. Tra questi, figurano ad esempio alcune foto di copertine di libri che talvolta si diletta a leggere.