Raoul Bova: ex moglie, figli, altezza, capelli, il suo rapporto con Rocio, Don Matteo e Giustizia per tutti

Raul Bova a Sanremo 2022
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Raoul Bova, attore romano, è ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno nella puntata di mercoledì 4 maggio per commentare il suo debutto ufficiale nel ruolo di Don Massimo nella famosa fiction Don Matteo. Bova, infatti, ha recentemente preso il posto di Terence Hill nella fiction Rai. Non solo don Massimo ma l’attore torna anche con una miniserie su Canale 5: Giustizia per tutti.

Raoul Bova a Sanremo 2022: età

Raoul Bova è nato a Roma il 14 agosto 1971. Le origini dei genitori sono calabresi e campane. Da giovanissimo sviluppa una passione per il nuoto e a quindici anni ha vinto i campionati giovanili nei 100 metri dorso. Dopo il diploma preso all’Istituto Magistrale “Jean Jacques Rouseau” si iscrisse all’Isef senza portarlo a termine. Ha anche prestato servizio militare nel corpo dei Bersaglieri dove assunse l’incarico di istruttore di nuoto presso la scuola sottufficiali dell’esercito.

La sua vita cambia quando inizia il corso di recitazione alla scuola di Beatrice Bracco. Da lì inizia la sua vera strada che lo porterà ad essere uno dei protagonisti di film e fiction italiane degli ultimi anni. Per la sua bellezza è anche considerato un vero sexy symbol da molte donne italiane.

Raoul Bova a Sanremo 2022: moglie e figli

Fino al 2013 Raoul Bova è stato sposato con Chiara Giordano. Si tratta della figlia del celebre avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini Pace. Il loro matrimonio finì dopo ben 13 anni di relazione (dal 2010). A prendere il posto della donna è stata l’attrice spagnola Rocio Munoz Morales, conosciuta sul set del film “Immaturi-il viaggio”.

Raoul Bova ha quattro figli nati dalle due donne con cui ha avuto le relazioni più stabili. Da Chiara Giordano ha avuto due figli: Alessandro Leon e Francesco. Dalla relazione con Rocio Munoz Morales sono invece nate due bambine: Luna, il 2 settembre 2015 e Alma il 1 novembre 2018.

In un’intervista Rocio ha parlato della relazione con l’attore: «È una cosa nata col tempo: sul set c’era un rapporto professionale e di stima. Poi abbiamo continuato a cercarci: c’era un collegamento di anime, avevamo capito che volevamo frequentarci». In più ha aggiunto: «Condividiamo la passione per le cose semplici», ha spiegato ora al Corriere della Sera, «Ci piace starcene a casa a vedere un film». Come in ogni coppia, naturalmente, non è tutto perfetto: «Abbiamo anche i nostri difetti, lui a volte è egoista e un po’ geloso; io troppo esigente, e tendo a ripetere le stesse cose tante volte».

Raoul Bova: film

Il suo primo ruolo da protagonista fu nel film “Un piccolo grande amore” di Carlo Vanzina, nel 1993. Recitò anche in The Tourist, nel 2010, Immaturi, regia di Paolo Genovese, nel 2011, Viva l’Italia, nel 2012. Ecco altri titoli: Scusate se esisto!, Indovina chi viene a Natale?, Fratelli unici, Sei mai stata sulla Luna?, Torno indietro e cambio vita, Tutte le strade portano a Roma, Scusa ma ti voglio sposare.

L’arrivo nella fiction don Matteo

La notizia che ha scosso tutti è stata che l’attore Bova sarà  Don Massimo, il sacerdote  in “Don Matteo 13”. Dunque, dopo tanti anni Terence Hill lascerà il posto e la tonaca all’attore Raoul Bova. Le riprese sono iniziate nel 2021 e don Matteo 13 sarà l’ultima stagione con Terence Hill.

Bova nella nuova fiction Giustizia per tutti

L’attore torna su Canale 5 con una nuova miniserie. Si tratta di Giustizia per tutti. Il legal drama racconta la storia di un uomo che esce dal carcere, perché ingiustamente condannato per l’omicidio di sua moglie, che fa di tutto per scoprire chi è stato il reale assassino della sua consorte.

La nuova fiction parte da Mercoledì 18 Maggio 2022 per tre prime serate. L’attore romano sarà affiancato dalla sua compagna Rocio. L’attrice spagnola, infatti, vestirà i panni di Victoria Bonetto, avvocato.