Nuovo record della quarta ondata. I contagi nelle ultime 24 ore sono 26.109 e 123 i decessi. In forte aumento i ricoveri nelle terapie intensive

bollettino contagi Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora in netta risalita la curva epidemica in Italia. Oggi nuovo record della quarta ondata, dopo quello registrato ieri (leggi l’articolo), con 26.109 i nuovi contagi, contro i 23.195 del 15 dicembre. Mai così tanti addirittura dal 12 marzo scorso, quando furono 26.824.

I tamponi processati, secondo quanto riferisce il bollettino giornaliero del ministero della Salute, sono 718.281, 84mila più di ieri, tanto che il tasso di positività rimane stabile al 3,6%. I decessi sono 123 (ieri 129), per un totale di 135.301 vittime dall’inizio dell’epidemia.

In aumento anche i ricoveri, con le terapie intensive che salgono di 47 unità (ieri +7) con ben 101 ingressi del giorno, e arrivano a 917, mentre i ricoveri ordinari sono 29 in più (ieri +146), 7.338 in tutto. I guariti sono 13.704 (ieri 14.802). In aumento anche gli attualmente positivi, 12.277 in più (ieri +8.259) che salgono a 317.930. Di questi 309.675 si trovano in isolamento domiciliare.

La regione con il numero più alto di nuovi casi è ancora la Lombardia (+5.304), seguita da Veneto (+3.383), Lazio (+2.652), Piemonte (+2.197) ed Emilia Romagna (+2.077).

Leggi anche: L’epidemia non rallenta. Numeri in progressiva crescita da due mesi. Preoccupano ricoveri e decessi. Gimbe: “Si va verso una silenziosa e pericolosa congestione degli ospedali”.