Referendum sul taglio dei parlamentari, l’emergenza Coronavirus potrebbe far saltare il voto del 29 marzo. D’Incà: “Entro giovedì decideremo se confermarlo o spostarlo a maggio”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Per ora è confermato ma questa è la settimana per decidere se confermarlo o spostarlo a maggio insieme alle regionali. Decidiamo entro giovedì. Certo si deve dare la possibilità che ci sia campagna informativa dovunque, anche nelle zone rosse. E’ una valutazione da fare nei prossimi giorni ma certo è un grande passaggio di riforma istituzionale”. E’ quanto ha detto a Skytg24 Start il ministro per i Rapporti con il Parlamento. Federico D’Incà, a proposito del referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari previsto il 29 marzo.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA