Renzi stella nascente

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nata una nuova stella. Stella nascente. Così la stampa estera descrive Matteo Renzi.

Wall Street Journal

“Il premier italiano lotta per salvare il governo”. Così il Wall Street Journal, che scrive che il “governo di Enrico Letta è appeso ad un filo, mentre il primo ministro italiano ha lanciato l’ultimo tentativo di tenerlo in vita con un’agenda rinnovata”.

Il quotidiano finanziario americano ricorda che “la fragile coalizione è a rischio dopo le pesanti pressioni da parte di Matteo Renzi, stella nascente della politica italiana e nuovo leader del Partito democratico di Letta”.

“Il 39enne Renzi è impegnato in una lotta per il potere con il premier ed ha più volte accusato il suo governo di aver fatto troppo poco per aiutare l’Italia ad uscire dai due difficili anni di recessione”, scrive ancora il Wsj.

New York Times

L’ultima sfida al premier italiano arriva dal suo stesso partito. Il New York Times fotografa in questo modo la realtà politica italiana di questi ultimi giorni, la strada percorsa dal governo di Letta fino alla rivalità con Renzi. Il quotidiano parla di un Enrico Letta che “ha dimostrato un’inaspettata capacità di resistenza”. Però “così non è stato”.

Poi Silvio Berlusconi, “il potente ex premier, ha giurato di farlo cadere”. Ma “non è successo neanche questo”.

“Il 47enne Letta torna a lottare per salvare il suo governo e se stesso, solo che questa volta la pressione arriva dal leader del suo Partito Democratico, la stella nascente Matteo Renzi”.

Le Monde

“Tutto li divide, tranne le loro origini toscane e lo stesso percorso nei movimenti giovanili della scomparsa Dc” è invece il commento del corrispondente di Le Monde, Philippe Ridet, che mette a confronto il presidente del Consiglio e il segretario del Pd, in un articolo dedicato alla situazione politica italiana, dopo il ritratto dedicato dieci giorni fa al sindaco di Firenze, intitolato L’homme presse.

“Letta, 47 anni, è considerato austero e paziente. Renzi, 39 anni, è iconoclasta e ha fretta. Letta ha promosso diverse riforme che attendono ancora il via libera definitivo del parlamento – sottolinea il quotidiano – Renzi si è impegnato a presentare entro due mesi in Parlamento un progetto di modifica del sistema elettorale. Letta ha assistito all’uscita dalla coalizione di maggioranza di Silvio Berlusconi e dei parlamentari di Forza Italia, mentre Renzi ha concluso un patto con il Cavaliere per riformare il sistema elettorale , il bicameralismo e la ripartizione dei poteri tra stato e collettività locali”.
“Tra i due uomini politici la rivalità culmina con l’elezione l’8 dicembre di Matteo Renzi alla guida del Pd”, scrive Le Monde. Ora Letta saprà al termine della riunione della direzione della sua formazione politica se sarà riuscito a convincere il suo rivale Matteo Renzi a sostenerlo nella sua azione. In caso contrario non gli resterebbe che una via di uscita: dare le dimissioni e lasciargli il posto a Palazzo Chigi”. “Gli italiani, che hanno tante parole per designare i diversi tipi di crisi quanti tipi di pasta nella loro credenza, la chiamano staffetta”.

al Bayan (Tunisia)

“Il vento nuovo della sinistra italiana”. La stampa tunisina vede così il leader del Pd Matteo Renzi. “E’ riuscito a promuovere con grande successo la sua immagine politica e la sua giovane età gli permette di avere idee innovative sui vari dossier”, scrive per al-Bayan”, il quotidiano della Confindustria tunisina.