Ristoratore italiano rapito nelle Filippine. Un commando ha portato via l’ex missionario Rolando Del Torchio dalla sua pizzeria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un italiano è stato rapito nelle Filippine. Si tratta dell’imprenditore ed ex sacerdote missionario Rolando Del Torchio. Il rapimento sarebbe avvenuto all’interno del suo caffé-pizzeria a Dipolog City secondo quanto riferito dai media locali.  Il rapimento è stato confermato dalla polizia locale, secondo quanto il Mindanao Examiner. Il commando era composto da sette persone. I rapitori si erano finti clienti e avevano consumato delle pizze. Del Torchio già da anni era finito nel mirino. L’ex sacerdote era presente nell’ovest dell’isola di Mindanao da 27 anni, dopo essere arrivato come missionario. Nei primi anni novanta, lavorando a fianco degli agricoltori e pescatori locali, si era inimicato molti dei potenti del luogo che l’avevano minacciato di morte più volte in seguito alle sue accuse di disboscamento illegale nei loro confronti.