Roghi a Roma, le fiamme continuano e mettono in ginocchio la Capitale oltre a caldo e siccità

Roghi a Roma: diversi incendi stanno mettendo in difficoltà la città nelle scorse ore uniti al caldo e all'emergenza siccità

Roghi a Roma: continuano ad alzarsi e svilupparsi le fiamme che insieme all’emergenza siccità e al grande caldo stanno mettendo in difficoltà la Capitale nelle ultime ore. Un quadro davvero che spaventa con i soccorsi che sono allo stremo.

Roghi a Roma, le fiamme continuano e mettono in ginocchio la Capitale oltre a caldo e siccità

Roghi a Roma, le fiamme continuano

Nelle ultime ore diversi roghi stanno creando non pochi problemi alla città di Roma. L’ultimo per grandezze e numero di forze di soccorso impiegate è stato quello scoppiato sull’Aurelia a Roma con le fiamme che sono arrivate fino a Casalotti in zona Piazza Ormea nel pomeriggio di lunedì 27 giugno. Mentre dalle ore 8 della mattina di martedì 28 giugno ci sono stati già 9 interventi per incendi di vegetazione che interessano il territorio di Roma e provincia.  I vigili del fuoco con i fuoristrada alle 11 del 28 giugno hanno cercato di raggiungere un incendio divampato nel parco della Cellulosa. Intanto, sono rimaste chiuse per ragioni di sicurezza le due scuole dell’infanzia comunali “Luna sapiente” in via Casalotti 87 e “Scintille di fantasia” in via Casalotti 85.

Sono stati impiegati, nelle ultime ore, 350 i vigili del fuoco, anche con rinforzi da Abruzzo, Campania, Toscana, Umbria. “Oggi è una giornata durissima sia per la Centrale operativa del 112 sia per i soccorsi dell’Ares 118. Da questa mattina infatti sono nove gli incendi e alcuni di essi di grandi dimensioni come quello divampato in zona Massimina e stanno sottoponendo a uno stress test impegnativo tutti i servizi di soccorso a Roma“, ha dichiarato  l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In ginocchio la Capitale oltre a caldo e siccità

Dall’inizio settimana si sono registrati 406 interventi totali per spegnere roghi, svolti dal comando dei Vigili del Fuoco, 193 sono stati per incendi vegetazione. A mettere in ginocchio la Capitale ci sono da una parte l’emergenza siccità ma anche il terribile caldo che si sta abbattendo in città nelle ultime ore. Alle ore 11:30 sono state segnalati 40,8°C a Roma Macao42.8°C a Roma Tor Vergata e 42,1°C al Collegio Romano CAE. Le temperature che continuano a rimanere alte non aiutano i soccorsi che sono sommersi di chiamate.

Come spiega l’esperto meteorologo Francesco Del Francia di 3Bmeteo, “un nuovo record assoluto di temperatura massima per il mese di giugno è stato rilevato dalla centralina meteo di Roma Urbe (Enav) che rileva dati da circa 73 anni. Il valore attualmente raggiunto oggi si aggira sui 40°C alle ore 14 (battendo il precedente valore massimo di 38°C del giugno 2019)”.

Leggi anche: Ondata di caldo, l’allerta del Ministero della Salute: quanto dura e dove è previsto il bollino rosso

Pubblicato il - Aggiornato il alle 18:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram