Ronaldo guadagna uno stipendio faraonico all’Al Nassr ma non è il calciatore più ricco al mondo

Ronaldo si è trasferito in Arabia Saudita per giocare con l'Al Nassr e guadagnare cifre pazzesche. Tuttavia non è il più pagato al mondo.

Ronaldo si è trasferito negli Emirati Arabi per guadagnare cifre pazzesche con il club Al Nassr. Tuttavia, si evidenzia come il portoghese non sia il calciatore più pagato al mondo ma al primo posto c’è un altro.

Ronaldo guadagna uno stipendio faraonico all’Al Nassr ma non è il calciatore più ricco al mondo

Ronaldo guadagna uno stipendio faraonico all’Al Nassr

Cristiano Ronaldo si è trasferito ufficialmente nel campionato arabo e precisamente nel club dell’Al-Nassr. Per convincere il portoghese a trasferirsi negli Emirati Arabi gli è stato proposto un contratto a cifre fuori dalla logica e razionalità. Il portoghese guadagnerà 200 milioni di euro a stagione per due anni e mezzo. Una cifra incredibile che ha generato diverse polemiche. Al mese sono 16.6 milioni, ogni settimana 4.15 milioni, ogni giorno 590.000 euro, ogni ora 24.500 euro.

Inoltre, si era parlato anche di un accordo dal 2025 come ambasciatore della candidatura dell’Arabia Saudita (assieme a Egitto e Grecia) per ospitare i Mondiali del 2030: in questi 5 anni avrebbe guadagnato altri 500 milioni di euro. Tuttavia, è arrivato un comunicato ufficiale del club arabo che smentisce questo accordo: “L’Al Nassr desidera chiarire – informa la società di Riyadh in una nota – che il contratto di Cristiano Ronaldo con il club non implica impegni con nessuna candidatura per la Coppa del Mondo. Il calciatore è impegnato, insieme ai compagni, esclusivamente a portare avanti il lavoro della squadra per aiutare il club a ottenere successi“.

Il portoghese non è il calciatore più ricco al mondo

Il campione portoghese non è il calciatore più ricco al mondo. Al primo posto, infatti, c’è Faiq Bolkiah, ala sinistra 24enne che gioca nel Chonburi FC in Thailandia. Il suo patrimonio personale è stimato in circa 20 milardi di euro. Bolkiah è il nipote del Sultano del Brunei. Passato dalle giovanili di diversi club in Inghilterra (SouthamptonChelseaLeicester City), Faiq ha vissuto un’esperienza anche in Portogallo con il Maritimo.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram