Russia-Ucraina, Berlusconi rompe il silenzio: “Unione Europea protagonista di una forte Alleanza atlantica”

Russia-Ucraina, Berlusconi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Russia-Ucraina, Berlusconi rompe in modo timido e parziale il suo silenzio sul conflitto in atto e sui tempi difficili che spaventano l’Occidente e non solo. Lo fa attraverso i social con un breve post.

Russia-Ucraina, Berlusconi rompe il silenzio

Dopo lo scoppio del conflitto in Ucraina (qui tutti gli articoli sulla guerra), molti hanno chiesto l’intervento di Silvio Berlusconi come mediatore tra l’Occidente e Putin, visti i suoi buoni rapporti in passato proprio con il presidente russo.

Infatti, ha sorpreso di conseguenza il silenzio del leader di Forza Italia in tutti questi giorni dall’inizio del conflitto in Ucraina. Si è parla più della sua vita sentimentale che politica. Addirittura è dovuto intervenire per smentire il presunto matrimonio con la sua fidanzata Marta Fascina. 

Ecco che, in un pomeriggio di metà marzo, il Cavaliere ha utilizzato il suo account ufficiale di facebook per dire la sua seppur quasi timidamente e senza sbilanciarsi.

Berlusconi su facebook: “Unione Europea protagonista di una forte Alleanza atlantica”

A sorpresa è arrivato sull’account ufficiale di Facebbok, il messaggio di Silvio Berlusconi su ciò che sta accadendo negli ultimi giorni. Un messaggio sintetico ed equilibrato, quasi timido. “Forza Italia ha sempre lavorato per l’unità dell’Occidente e per la difesa della libertà e della democrazia, ha sempre sostenuto che l’Europa oltre a dotarsi finalmente di un’unica politica estera debba fare la sua parte con un esercito e una difesa comuni, che sia protagonista di una forte Alleanza atlantica”.

Non si è sbilanciato il leader di Forza Italia ma ha evidenziato sia il ruolo del suo partito sia quello dell’Unione Europea in questi tempi così complicati.