Salvini aspetta i risultati definitivi ma già mastica amaro per la sconfitta in Emilia-Romagna. E sulla Calabria: “Ci siamo e siamo determinanti”

dalla Redazione
Politica

“Parto dall’unico dato certo, che mi riempie di orgoglio, che è quello della Calabria: per la prima volta in una regione del Sud ci siamo e siamo determinanti. Sono felicissimo di essere stato più volte in Calabria, ci tornerò per mantenere gli impegni presi”. E’ quanto ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando da Bologna le prime proiezioni sul voto in Emilia e in Calabria. “In Emilia-Romagna – ha aggiunto – è stata una cavalcata eccezionale commovente e sono orgoglioso. Per me è un’emozione che dopo 70 anni ci sia stata una partita qui. Mi prendo un pezzetto di merito di aver ri-coinvolto le persone ad andare a votare. Grazie ai milioni di italiani che hanno votato, chi sceglie si prende responsabilità chiunque abbia scelto, si è fatto carico pezzetto futuro del Paese.  Chiunque vincerà che sia Lucia o Stefano, vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione. Che la Lega sia il primo partito è un’emozione incredibile e quindi ci tenevo a ringraziare coloro che sono ai seggi”.