Salvini chiude i porti anche alla Guardia Costiera italiana. Divieto di attracco a Lampedusa per la nave “Gregoretti”. A bordo ci sono 135 migranti soccorsi ieri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha annunciato, questa mattina sulla pagina Facebook, la ferma intenzione di non dare “nessun permesso allo sbarco” dei 135 migranti, soccorsi ieri davanti alle coste maltesi da un peschereccio e ora a bordo della nave “Gregoretti” della Guardia costiera italiana, “finché dall’Europa non arriverà l’impegno concreto ad accogliere tutti gli immigrati a bordo della nave. Vediamo se alle parole seguiranno dei fatti. Io non mollo”. La Commissione europea ha fatto sapere di aver ricevuto dall’Italia “una richiesta di svolgere un ruolo di coordinamento attivo per facilitare lo sbarco dei migranti soccorsi che si trovano attualmente a bordo della nave della Guardia costiera italiana Gregoretti” precisando che, “come già fatto in molti casi simili in passato”, “prenderà ora contatti con gli Stati membri”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra i 5S e il ponte

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA