Salvini non digerisce la bocciatura del referendum. E ora se la riprende con la Consulta: “E’ una delle ultime sacche di resistenza del vecchio sistema”

dalla Redazione
Politica

“La Consulta è una delle ultime sacche di resistenza del vecchio sistema e dice che di legge elettorale, di Parlamento e di Governo possono occuparsi solo i partiti, no gli italiani. E’ una scelta contro la democrazia. Poi si andrà a votare perché questi litigano ogni giorno. La decisione della consulta ha allontanato la democrazia non il voto”. E’ quanto ha detto il leader della Lega Matteo Salvini al suo arrivo a Catanzaro, tornando a commentare il pronunciamento della Consulta sul quesito referendario sulla legge elettorale.