Sardegna e Molise in zona arancione da oggi. La Campania resta rossa. Ecco come cambia la mappa delle regioni

Sardegna Molise Speranza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo tre settimane in cui era ritornata quasi alla normalità ante Covid, la Sardegna oggi esce dalla zona bianca e torna in area arancione. E’ questa la principale novità della mappa a colori dell’Italia dopo le nuove ordinanze firmate alla fine della scorsa settimana dal ministro della Salute Roberto Speranza sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 19 marzo.

L’altro cambiamento è rappresentato dal Molise, che passa in arancione, mentre è stata prorogata anche l’ordinanza in scadenza relativa all’area rossa in Campania. I provvedimenti, come di consueto, fanno salve le eventuali misure più restrittive già adottate sui territori.

Inoltre, per effetto del Decreto legge del 12 marzo 2021, alle Regioni in zona gialla nel periodo 15 marzo-6 aprile 2021 si applicano le stesse misure della zona arancione e, nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle Regioni o Province autonome i cui territori si collocano in zona bianca, si applicheranno le misure stabilite per la zona rossa.

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome a partire dal 22 marzo vede in area rossa ancora dieci regioni: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Veneto. Il resto delle regioni (11) sono, invece, in area arancione, anche perché il decreto varato la scorsa settimana dal governo non prevede la zona gialla: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Liguria, la provincia di Bolzano, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle Aosta, Sardegna e Molise.

Per quanto riguarda la Sardegna, il numero di nuovi casi, ieri erano stati 176 nelle ultime 24 ore con 178 pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3) e 21 (-1) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.817. Sul territorio, dei 43.257 casi positivi complessivamente accertati, 10.726 (+92) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.842 (+6) nel Sud Sardegna, 3.571 (+17) a Oristano, 8.493 (+20) a Nuoro, 13.625 (+41) a Sassari.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le destre a pezzi nei Comuni

In autostrada nei giorni da bollino rosso c’è meno traffico rispetto al via vai dei sondaggi sulle prossime amministrative. Nel mazzo c’è anche roba di dubbia provenienza, a uso e consumo dei candidati che commissionano (e pagano) le indagini. D’altra parte, un po’ d’ottimismo fa

Continua »
TV E MEDIA