Sconto in bolletta luce e gas: a chi spetta e come averlo?

Sconto in bolletta luce e gas
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sconto in bolletta luce e gas: nei giorni scordi il Governo era intervenuto per rateizzare la bolletta del gas per le famiglie in difficoltà economiche. In più è stata ampliata la possibilità per richiedere il bonus luce e gas.

Sconto in bolletta luce e gas

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con INPS, in riferimento a una delle ultime misure introdotte dal Governo con il Decreto-legge numero 21 del 21 marzo 2022 (Decreto Ucraina bis), ha ampliato la platea di beneficiari del già esistente Bonus sociale elettricità e gas, innalzando la soglia ISEE fino a 12mila euro per tutti coloro che ne possono usufruire. Si legge sul sito del lavoro.gov.it: Dal primo aprile e fino al 31 dicembre 2022, milioni di famiglie potranno ora accedere al Bonus sconto in bolletta per luce e gas. Oggi è infatti partita la campagna informativa nazionale di contrasto ai rincari energetici, che promuove l’accesso allo sconto in bolletta per milioni di famiglie in Italia”.

A chi spetta e come averlo

Il Bonus sociale elettricità e gas spetta a chi presenta ISEE fino a 12mila euro. L’accesso al Bonus è automatico, in quanto basato sul Sistema Informativo Integrato nazionale. Tutto ciò che occorre fare è presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica e ottenere così un’attestazione ISEE.

Sempre sul sito del lavoro del Governo si possono trovare tutti i passaggi per avere lo sconto in bolletta luce e gas:

  • Il processo di accesso al Bonus è automatico, poiché basato sul Sistema Informativo Integrato nazionale
  • Sarà sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica e ottenere così un’attestazione ISEE
  • La Dichiarazione può essere presentata in autonomia direttamente online, sul sito ufficiale dell’INPS (accedendo alla propria area personale MyINPS e utilizzando il servizio apposito “ISEE precompilato”) oppure sfruttando il supporto attivo di un CAF qualsiasi (Centro Assistenza Fiscale)
  • INPS stessa, una volta acquisita la Dichiarazione selezionerà automaticamente le famiglie che potranno accedere allo sconto in bolletta (sulla base del loro ISEE) e trasmetterà i dati all’Acquirente unico, ente che collabora con ARERA, Autorità di regolazione per energia reti e ambiente
  • Tramite il proprio portale digitale SII, Acquirente unico comunicherà poi i dati degli utenti direttamente agli enti erogatori dell’energia elettrica o gas, che autonomamente e in maniera automatica applicheranno lo sconto in bolletta alle famiglie che ne avranno diritto.