Sedriano, il comune lombardo sciolto per mafia nel 2013 va ai Cinque Stelle. Cipriani ottiene 39 voti in più del candidato dem Pisano

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sedriano, il primo comune della Lombardia, ad essere sciolto per mafia nel 2013, ora diventa il primo comune che va ai Cinque Stelle. Il nuovo sindaco è Angelo Cipriani che ottiene 1.553 preferenze. Sconfitto per 39 voti il candidato del Partito democratico, Giuseppe Pisano, già vicesindaco. Sparisce dai radar il centrodestra che aveva tra i candidati anche alcuni ex assessori della Giunta di Alfrado Celeste, poi sciolta per l’inchiesta sulle infiltrazioni mafiose.  La lista “Centrodestra per Sedriano”, guidata da Maurizio Mucciarelli e sostenuta da Forza Italia e FdI, ha ottenuto solo 279 voti, circa il 4% dei voti. Molto meglio la Lega Nord che si assicura un seggio.