Sfiducia Toninelli. Il Pd non sa che pesci prendere. Per i dem il ministro ha bloccato tutti i cantieri e preso in giro gli italiani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non sapendo più che pesci prendere il Pd ha annunciato che presenterà uno mozione di sfiducia contro il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli. “Presenteremo una mozione di sfiducia – ha annunciato la capogruppo Pd in commissione Trasporti della Camera Raffaella Paita – che ha bloccato i cantieri in tutta Italia, ha preso in giro gli italiani e per essere stato di fatto commissariato. Il 3 febbraio (1 mese fa) Di Maio aveva definito la mini-tav una ‘super cazzola’. Oggi apprendiamo che Conte (Mascetti?) sposa la linea mini-tav dettata dalla Lega. Un progetto che non esiste. Nulla di più assurdo e falso”. Curioso considerando che in realtà Conte non ha mai neanche lontanamente detto una cosa del genere e, non a caso, è arrivata una secca smentita da Palazzo Chigi. “Da questa vicenda – aggiunge però noncurante le Paita – emerge una sola certezza: Toninelli deve dimettersi. Ha mentito o è incapace”. Una presa di posizione forte che pare più una mossa per tentare di racimolare voti.