Special evasiOne. Dopo Cristiano Ronaldo, anche Mourinho denunciato: avrebbe evaso 3,3 milioni di euro al fisco spagnolo

dalla Redazione
Mondo

Dopo Cristiano Ronaldo anche José Mourinho finisce nella bufera. Il tecnico portoghese, infatti, sarebbe stato denunciato dall’agenzia tributaria per una presunta evasione fiscale in Spagna pari a 3,3 milioni di euro. Le accuse nei confronti dello Special One si riferiscono al 2011-2012  anni in cui era alla guida del Real Madrid e, in particolare, stando a quanto riporta Marca, l’attuale tecnico dello United avrebbe evaso 1,6 milioni di euro in ciascuno dei due anni.

Cristiano Ronaldo invece, a seguito dell’accusa della Procura di Madrid, dovrà presentarsi in aula il 31 luglio, alle 11, in qualità di indagato nel caso di presunta evasione fiscale da 14,7 milioni tra il 2011 e il 2014.La sezione per i reati fiscali della del Procura Provinciale di Madrid lo scorso 13 giugno ha presentato una denuncia nei confronti del 32enne attaccante del Real Madrid per una presunta evasione fiscale di circa 14.760.000 di euro fra il 2011 e 2014. Ronaldo è accusato di aver creato nel 2010 delle società di comodo “per occultare i redditi generati in Spagna” dai suoi diritti di immagine. Ronaldo e il suo entourage hanno fino a questo momento sempre respinto tutte le accuse.