Svizzera, è un vero trionfo per la destra populista. Successo ovunque per il partito anti-immigrati e contrario all’Europa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alle elezioni svizzere trionfa la destra populista anti-immigrati e contraria all’Europa. Il Partito della destra ha vinto ovunque. Il partito avrebbe ottenuto circa il 28% dei voti espressi dell’elettorato elvetico (+1,4 punti rispetto al 2011), ma soprattutto undici seggi supplementari per un totale di 65 mandati al Consiglio Nazionale (camera bassa, 200 seggi). Il partito liberale radicale sale al 16,4% (+1,3 e 33 seggi). In calo i socialisti al 18%. Il partito democristiano si attesta al 12,6% (+0,3), i verdi scendono al 7,8%. A seguire i verdi liberali al 4,7% e il partito borghese democratico al 4,6% (-0,8).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA