Tenerife, la Farnesina conferma: ci sono due dispersi e un ferito italiani nel crollo della palazzina alle Canarie

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ci sono anche due italiani tra i dispersi in seguito al crollo di un palazzina di quattro piani avvenuto ieri mattina a Tenerife, in Spagna, in uno stabilimento balneare dell’isola delle Canarie. E un altro connazionale sarebbe ferito. A confermarlo sono state alcune fonti della Farnesina. Le ricerche degli italiani dispersi, intanto, sono ancora in corso a Tenerife. Intanto, dopo aver lavorato tutta la notte, all’alba di venerdì le squadre dei soccorritori hanno estratto dalle macerie un secondo corpo privo di vita. Si tratta di una donna, localizzata alle 5 e un quarto del mattino, la cui età “non è ancora stata determinata”, hanno riferito le autorità della città di Tenerife.

Era una donna anche la prima vittima, recuperata nel tardo pomeriggio di giovedì. Delle 28 persone che risultavano residenti nello stabile, nove sono ancora dispersi e tra questi, appunto due italiani. Quanto ai feriti, sono per ora tre: un italiano di 28 anni e due spagnoli di 55 e 57 anni. Le autorità di Tenerife in un comunicato fanno sapere che “uno è grave”, ma non indicano chi. Ed è ancora la Farnesina a spiegare che il connazionale è ferito “in modo lieve”.