Totò Cascio, cos’è la retinite pigmentosa? Età, vita privata, malattia e film dell’attore di “Nuovo Cinema Paradiso”

Totò Cascio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Totò Cascio, l’attore italiano che da bambino ha raggiunto il successo recitando nel film Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore.

Chi è Totò Cascio? Biografia, età e carriera

Totò Cascio, all’anagrafe Salvatore Cascio, è nato l’8 novembre 1979 a Palazzo Adriano, in Sicilia, e ha 42 anni. L’attore è divenuto noto in contesto internazionale nel momento in cui, da bambino, ha recitato nel film Nuovo Cinema Paradiso, indiscusso capolavoro di Giuseppe Tornatore. Per il ruolo interpretato, il piccolo artista vinse il British Academy of Film and Television Arts nella categoria attore non protagonista e diventato il più giovane attore a ricevere il riconoscimento.

Sempre da bambino, l’attore ha partecipato al Maurizio Costanzo Show mentre, nei primi anni ’90 del secolo scorso, ha recitato in produzioni importanti dirette da registi come Duccio Tessari e Pupi Avati.

Inoltre, ha inciso un 45 giri insieme a Fabrizio Frizzi, intitolato L’Orso.

Film dell’attore di “Nuovo Cinema Paradiso”

Nella sua carriera artistica, l’attore ha recitato nei seguenti film:

  • Nuovo Cinema Paradiso, regia di Giuseppe Tornatore (1988);
  • Diceria dell’untore, regia di Beppe Cino (1990);
  • C’era un castello con 40 cani, regia di Duccio Tessari (1990);
  • Stanno tutti bene, regia di Giuseppe Tornatore (1990);
  • Il ricatto 2, regia di Vittorio De Sisti – film TV (1990);
  • Il mio papà è il Papa, regia di Peter Richardson (1991);
  • Jackpot, regia di Mario Orfini (1992);
  • Festival, regia di Pupi Avati (1996);
  • Il morso del serpente, regia di Luigi Parisi – film TV (1999);
  • Enzo, domani a Palermo!, regia di Daniele Ciprì e Franco Maresco, (1999);
  • Padre Speranza, regia di Ruggero Deodato – film TV (2005);
  • Protagonisti per sempre, regia di Mimmo Verdesca – documentario (2014);
  • A occhi aperti, regia di Mauro Mancini – cortometraggio (2021).

Vita privata, moglie, figli e malattia

Per quanto riguarda la sua vita privata, Salvatore “Totò” Cascio è estremamente riservato: non si hanno informazioni circa sue eventuali relazioni o se abbia una compagna o dei figli.

L’attore, al momento, vive a Palermo ed è molto attivo nella valorizzazione del territorio siciliano. A questo proposito, sulla sua pagina Facebook ha scritto: “Sono anche imprenditore per valorizzare le eccellenze della mia Sicilia”.

Totò Cascio, cos’è la retinite pigmentosa di cui soffre?

La vita di Totò Cascio è stata costellata di successi ma anche di difficoltà. Nel corso di un’intervista rilasciata a la Repubblica, l’attore ha raccontato di essere diventato quasi cieco e ha spiegato come la malattia ha compromesso la sua carriera artistica. L’uomo, infatti, ha rivelato: “Ero nel clou della mia carriera, ho dovuto rinunciare”.

Totò Cascio soffre di una degenerazione genetica della retina che causa quasi la totale perdita della vista: la patologia è nota come retinite pigmentosa.

In merito alla malattia, l’attore ha rivelato di aver auto la possibilità di confrontarsi ed essere supportato da personaggi straordinari, ammettendo: “Ho avuto la fortuna di parlare con persone come Andrea Bocelli, Alex Zanardi, Bebe Vio, Annalisa Minetti. Mi hanno trasmesso la loro forza di volontà grandissima e le risorse per dare voce a tutto ciò che ho vissuto. Anche Leonardo Pieraccioni è un amico vero, mi è stato sempre vicino”.