Troppi incidenti in montagna. L’appello del Soccorso alpino: massima attenzione al ghiaccio. Valutare attentamente le condizioni del terreno prima di intraprendere escursioni e scalate

Soccorso alpino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Valutare attentamente le condizioni del terreno in montagna. E’ l’appello che il Soccorso Alpino lancia a tutti gli escursionisti e scialpinisti che in questi giorni affollano le montagne italiane dopo che un altro escursionista è morto, ieri mattina, sul monte Terminillo, in provincia di Rieti. Si tratta della quarta vittima in pochi giorni. “Invitiamo tutti i frequentatori della montagna a valutare attentamente le condizioni del terreno prima di intraprendere un’escursione – dice il Corpo nazionale del Soccorso alpino e speleologico – In questi giorni infatti il manto nevoso risulta particolarmente instabile e con diversi tratti ghiacciati, spesso anche poco visibili”.