Un menestrello a Caracalla. Stasera Bob Dylan apre la stagione dell’Opera di Roma. Il 12 luglio tocca a Elton John. Il 27 c’è Roberto Bolle

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Caracalla alza il sipario e lo fa ospitando Mr. Tambourine Man, il menestrello più famoso della storia del Rock. Bob Dylan and his Band è infatti il primo evento del cartellone estivo del Teatro dell’Opera di Roma, in programma oggi, giorno in cui Roma festeggia i santi patroni Pietro e Paolo. Un’occasione unica per ascoltare, tra le scenografie più belle del mondo, il cantautore che ha raccontato con linguaggio ancora attuale i tormenti e le inquietudini di tante generazioni, dagli Anni Sessanta fino ai giorni nostri. Il repertorio sarà vasto. Dai classici Blowin’ in the Wind, The Times They Are A-Changin’ e Hurricane, sino ai brani dell’ultimo album Shadows in the Night. Dylan ha venduto nel mondo oltre 125 milioni di dischi e grazie a questo risultato è al secondo posto dopo i Beatles, secondo la rivista Rolling Stone. Nel concerto di lunedì sul palco accanto a Bob Dylan ci saranno Tony Garnier (basso), Charlie Sexto (chitarra), George Recile (batteria), Don Herron (pedal steel e violino), Stuart Kimball (chitarra).

ASPETTANDO ELTON JOHN
Bob Dylan and his band’ si unisce agli appuntamenti già fissati a Caracalla con la rassegna Puccini che dal 6 luglio all’ 8 agosto proporrà, fra l’altri, Madama Butterfly, Turandot, e La Bohème. Il concerto di Elton John è in programma per il 12 luglio, Ludovico Einaudi il 2 agosto e il Roberto Bolle and Friends il 27 luglio.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA