Usa 2016, Bloomberg rinuncia alla corsa per la Casa Bianca. L’ex sindaco di New York sarebbe stato il candidato indipendente ma si è tirato fuori: “Non potrei vincere”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Michael Bloomberg rinuncia alla corsa per la Casa Bianca. Sarebbe stato il candidato indipendente e a cui, probabilmente, avrebbero potuto strizzare l’occhio quei repubblicani scontenti di Donald Trump qualora il tycoon fosse il candidato finale del Gop per la Casa Bianca. Ma invece l’ex sindaco di New York ha fatto sapere che non intende correre per le presidenziali americane. “Mi è chiaro che se entrassi nella corsa non potrei vincere”, ha detto ai media americani mettendo fine a qualunque retroscena politico.