Vaccini Covid, in partenza la quarta dose con prenotazioni e open day. Fontana: “La Lombardia valuta di riaprire gli hub vaccinali”

Vaccini Covid, in partenza la quarta dose in tutte le Regioni italiane. In Lombardia, si sta ipotizzando di riaprire gli hub vaccinali.

Vaccini Covid, in partenza la quarta dose con prenotazioni e open day rivolta a over 60 e fragili di età superiore ai 12 anni. Intanto, la Lombardia sta valutando di riaprire gli hub vaccinali per fornire un’adeguata risposta alle numerose prenotazioni effettuate da parte dei cittadini.

CONFERENZA STAMPA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

Vaccini Covid, in partenza la quarta dose con prenotazioni e open day

Tra le giornate di mercoledì 13 e giovedì 14 luglio, in tutte le Regioni italiane si apriranno le prenotazioni per la quarta dose, come indicato nella nuova circolare diffusa dal Ministero della Salute. Come in dicato nella circolare, la seconda dose booster è fortemente raccompagnata agli over 60 e ai fragili a partire dai 12 anni. Il medesimo invito era stato rivolto lo scorso 8 aprile agli over 80, agli immunodepressi, ai cittadini con patologie pregresse tra i 60 e 79 anni e ai degenti delle Rsa.

Nell’avviare la somministrazione della quarta dose, è stato ribadito che i cittadini possono richiederla a patto che siano passati almeno 120 giorni dall’inoculazione della prima dose booster.

Alla luce dei primi dati raccolti e della pressante ondata di contagi estivi, pare che la popolazione italiana stia rispondendo in modo positivo all’inaugurazione della campagna vaccinale annunciata per promuovere la quarta dose di vaccino Covid.

In considerazione dell’impennata di contagi (ieri sono stati registrati in Italia 142.967 nuovi contagi e 157 morti), il Ministero della Salute ha descritto la seconda dose booster come “una salvaguardia contro la malattia grave Covid” e non come una tutela rispetto al rischio di infezione.

Fontana: “La Lombardia valuta di riaprire gli hub vaccinali”

In Lombardia, l’allargamento della quarta dose agli over 60 e ai fragili di ogni fascia d’età ha generato un consistente aumento di somministrazioni di vaccino anti-Covid. In appena 24 ore, infatti, nella Regione si è passati da una media di 1.848 inoculazioni quotidiane calcolata nei primi 11 giorni del mese di luglio alle 4.866 dosi iniettate nella sola giornata di martedì 12 luglio. È stato registrato, quindi, un incremento pari al 163%.

In merito alla campagna vaccinale, nella giornata di martedì 12 luglio, si è espresso il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Il governatore lombardo, al termine del convegno “Rigenerazione urbana, da opportunità a realtà, modelli e casi di applicazione della legge regionale 18/2019” che si è tenuto a Palazzo Lobardia, ha dichiarato: “Sulla riapertura degli hub vaccinali per la somministrazione della quarta dose a over 60 e fragili, valuteremo tutti insieme – e ha aggiunto –. Ieri è arrivata la disposizione da parte del ministero della Salute, ci stiamo adeguando: già da oggi i cittadini potranno spontaneamente andare nei centri hub a farsi vaccinare. E da domani dovrebbe tornare a essere attivo il centro di prenotazione, il portale di Poste per cui si ricomincerà a rispettare quello che è stato fatto nei mesi della vaccinazione”.

Fontana, poi, ha concluso asserendo: “Ad ogni modo credo che le cose debbano essere affrontate con calma e logicaricostituiremo la cabina di regia e valuteremo la metodologia migliore per questa nuova e mirata campagna vaccinale”.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram