Valanga di mozioni contro Forza Nuova. Approderanno in Parlamento il 20 ottobre. Draghi: “Stiamo riflettendo”. La Lamorgese riferirà martedì sugli scontri di Roma

Saranno almeno 4 le mozioni per chiedere al Governo lo scioglimento di Forza Nuova che nei prossimi giorni approderanno al Senato.

Non una e neanche due. Saranno almeno 4 le mozioni che nei prossimi giorni approderanno in Parlamento per chiedere al Governo lo scioglimento di Forza Nuova e delle altre formazioni neofasciste. Una vera e propria guerra di mozioni, scaturita dai fatti che sabato hanno scosso la Capitale (leggi l’articolo).

PROTESTA NO GREEN PASS, GLI SCONTRI A ROMA

La discussione inizierà al Senato, mercoledì 20 ottobre alle 14.30, dove verranno discusse le mozioni presentate da Pd, M5S, Italia viva e LeU (leggi l’articolo). A deciderlo è stata la Capigruppo del Palazzo Madama. Lo stesso giorno saranno depositate altre mozioni, da parte del Centrodestra, per condannare la violenza politica in generale e contro ogni totalitarismo.

“La questione è all’attenzione nostra e dei magistrati che stanno continuando le indagini e formalizzando le loro conclusioni. Noi stiamo riflettendo” ha detto detto, invece, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine della riunione straordinaria dei leader del G20 sull’Afghanistan, rispondendo a una domanda dei giornalisti sullo scioglimento di Forza Nuova.

È sempre al Senato, come ha stabilito anche in questo caso la Conferenza dei capigruppo, martedì 19 ottobre alle 16.30, la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, riferirà sugli scontri avvenuti sabato scorso a Roma.

Anche la conferenza dei capigruppo della Camera ha calendarizzato per martedì 19 ottobre, alle 14, l’informativa ministra Lamorgese e per mercoledì 20 la discussione sulla mozione, a prima firma della capogruppo del Pd Debora Serracchiani, riguardante lo scioglimento “di Forza nuova e di tutti i movimenti politici di chiara ispirazione neofascista artefici di condotte punibili ai sensi delle leggi attuative della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione repubblicana”.

Leggi anche: Cinquanta sfumature di nero. La galassia neofascista da Forza Nuova a Casapound. Organizzazioni diverse con una stessa base ideologica. L’estremismo di destra e la passione per il Ventennio.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram