Venezuela, Guaidò: “Auspico che l’Italia possa unirsi al più presto con il resto dell’Europa. Sono in contatto con l’Esecutivo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente ad interim e leader dell’opposizione venezuelana, Juan Guaidò, nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato di aver avuto contatti con diversi membri del governo italiano. “Attendiamo – ha aggiunto il presidente autoproclamato sempre riferendosi all’Italia – il loro riconoscimento nei prossimi giorni. In Venezuela c’è una delle più grandi comunità di cittadini italiani all’estero, stiamo ancora aspettando il vostro sostegno”. “Auspico che un paese fratello come l’Italia – ha detto ancora Guaidò – possa unirsi al più presto con il resto dell’Europa. Sono in contatto con i responsabili politici dell’esecutivo italiano e sono sicuro che l’Italia potrà fare questo passo”. Guaidò ha anche di comprendere “che c’è un problema di maggioranza di governo che lo ha impedito” finora.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica finita nel cesso

Passando al cesso più tempo della media – tra una foto ricordo e l’altra – a Sgarbi dev’essergli caduto dentro il cervello. Non può spiegarsi diversamente lo stupore che l’ha colto quando ieri migliaia di persone l’hanno sommerso di insulti per le volgarità gratuite che

Continua »
TV E MEDIA