Verrà il vento e ti parlerà di me: diventa un film il primo romanzo di Francesca Barra, giornalista di Mediaset

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Lucania porta davvero bene a Francesca Barra, la giornalista in forza a Mediaset. Il suo romanzo Verrà il vento e ti parlerà di me (ed. Garzanti) diventerà presto il soggetto di un film. Alla presentazione del libro – a Roma presso la libreria Feltrinelli di Galleria Alberto Sordi – sono intervenuti il governatore della Basilicata Pittella, gli amici Sottile, Telese, Mughini, Fagnani e Potenza. La Barra è alla prima esperienza con un romanzo (ma non con le fatiche letterarie perché ha scritto Il quarto comandamento, Giovanni Falcone un eroe solo, Tutta la vita in un giorno). Il romanzo racconta la vita di Caterina, una ragazza lucana che non vede l’ora di andarsene dal suo paesino perché nutre il desiderio di scoprire cosa significhi sentirsi straniera, persa in una grande città. Vuole staccarsi dalla sua famiglia, il cui riferimento è nonna Teresa. Caterina riscoprirà i valori, gli odori e i sapori della sua terra grazie alle ricette che la nonna scrisse su un’agenda che la nipote si è portata con sé. Caterina scopre che le radici non sempre impediscono di volare, ma possono essere le ali che portano verso cieli inaspettati. In questo romanzo c’è molto dell’animo e dei sentimenti dell’autrice, visto che la Barra, nativa di Policoro in provincia di Matera, è andata via presto dalla sua amata terra per trasferirsi al Nord, prima a Bologna e poi a Milano, ove vive tutt’oggi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA