Versilia, la politica trasloca alle feste dei giornali. Tutti i big dei partiti sfilano in processione. Guai a saltare un appuntamento

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una volta c’erano gli anni ruggenti, il sapore di sale e il sogno americano degli italiani al mare. Di quell’iconografia è rimasta la cornice, dato che la Versilia (Forte dei Marmi in particolar modo) è riuscita a clonare se stessa, restando uguale nel tempo. Ma siccome le mode cambiano adattarsi, in certi casi, è necessario. E così Marina di Pietrasanta, vicina di casa del Forte, è diventata la Capitale della politica italiana. La festa del Fatto Quotidiano, poi quella de Il Giornale. Sui titoli di coda dell’estate la Versiliana porta in dote alle cronache nazionali una parata di protagonisti dei diversi schieramenti politici nazionali per una serie di appuntamenti che andranno in scena nel breve volgere di una settimana. Su tutti il premier Matteo Renzi, atteso domenica 13 settembre all 18, nella zona del Caffè della Versiliana, a margine della prima edizione di Controcorrente, la kermesse di incontri promossa dal quotidiano Il Giornale diretto da Alessandro Sallusti, di casa in Versilia. Giusto quest’anno, ha inaugurato uno splendido casale. Renzi, che aveva detto no a causa di un’agenda fitta di impegni alla convocazione estiva del Caffè, sarà preceduto giovedì 10 dal segretario della Lega Nord Matteo Salvini, mentre sabato 12 settembre su palco ci sarà Silvio Berlusconi. Atteso anche il giornalista Paolo Del Debbio, venerdì 11 settembre, potenziale candidato, ma il diretto interessato al momento smentisce, a sindaco di Milano in quota centrodestra. Come a dire che a parte Beppe Grillo – per altro si vociferava di una sua presenza all’appuntamento del Fatto Quotidiano al via da domani, voce poi smentita – approderanno in terra di Versilia tutti i leader.