Videogiochi pericolosi. Perde un torneo online di Madden e per la rabbia spara all’impazzata. Tre morti e undici feriti in Florida. Poi il 24enne aggressore di Baltimora si uccide

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Strage dopo un torneo di videogiochi perso. Un24enne di Baltimora in Florida ha aperto il fuoco uccidendo 3 persone e ferendone 11, per poi togliersi la vita. La strage a Jacksonville, in Florida, al torneo online di Madden, il videogioco dedicato al football NFL. La polizia indaga sulla possibile presenza di un secondo aggressore.

Secondo le prime notizie riportate dal Los Angeles Times l’aggressore era uno dei partecipanti della competizione che, dopo aver perso, ha preso di mira alcune persone e sparato, prima di togliersi la vita. Il torneo era in corso al GLHF Game Bar a Jacksonville Landing, dove si tengono concerti ed eventi. Nella zona ci sono negozi e ristoranti, quindi la zona risulta sempre estremamente affollata.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA