Vieni avanti Salvini. Il leader del Carroccio senza ritegno. Chiama sul palco Laura Boldrini, ma è una bambola gonfiabile (VIDEO)

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Abbiamo una sosia della Boldrini qui sul palco”. E la presunta sosia della presidente della Camera altro non è che una bambola gonfiabile. Parola di Matteo Salvini, protagonista di una battuta di pessimo gusto. Un altro, ennesimo, attacco del leader leghista a Laura Boldrini. Un attacco questa volta sessita, sporco e violento, andato in onda a Soncino, in provincia di Cremona, dove il leader del Carroccio stava partecipando alla festa cittadina della Lega Nord.

Una scena immortalata da un video pubblicato dal quotidiano La Provincia, dove si vede Salvini che ad un certo punta indica una bambola gonfiabile presente sul palco: “E qui – dice – abbiamo una sosia della Boldrini”. Il pubblico esplode in una sonora risata, e comincia ad intonare cori d’incoraggiamento nei confronti del leader del Carroccio: “Un capitano, c’è solo un capitano”. Poco prima, invece, Salvini era rimasto a torso nudo mentre tentava d’indossare la maglietta della Lega nord locale. “Le donne mi dicono che sono più magro rispetto a quando vado in televisione: ma se me lo dicono gli uomini mi preoccupo”. Insomma, xenofobia, omofobia e sessismo. Peggio di così, non si può proprio.