X Factor si vendica di Raidue

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Neanche Michele Santoro sfugge alla crisi dei talk in prima serata. Dopo aver perso 6 punti di share e 1,2 milioni alla prima puntata rispetto alla scorsa stagione (totalizzando 1.203.000 spettatori con il 5.78%), alla seconda puntata ha fatto peggio: 1.169.000 telespettatori, per uno share del 5.25%. Non ride neanche Nicola Porro che su Raidue con Virus non arriva al 4% (884.000 telespettatori, per uno share del 3.75%).
Tirando le somme degli ascolti del giovedì, altra serata sacrificata ai derby tra talk, Santoro e Porro, tra le generaliste, hanno fatto meglio solo di Raitre che con Extant fa il 2%. Mentre su SkyUno X Factor continua a volare: 1.245.000 spettatori medi (+76% rispetto lo scorso anno) con uno share record del 3,84% (picchi del 4,5%) e una permanenza del 74%. Ovviamente va detto che la trasmissione la possono vedere solo gli abbonati. È stata la puntata più vista di sempre, polverizzando tutti i record raggiunti dalle finali delle scorse edizioni su Sky. Ma c’è di più: grazie ad X Factor, SkyUno è stato il canale più visto della piattaforma. E siamo solo alle selezioni. Morale della favola: SkyUno ha battuto Raidue. E per X Factor (ex programma di punta della seconda rete di Viale Mazzini ai tempi di Simona Ventura) è una vittoria che vale doppio.
X Factor con Victoria Cabello è in testa ai programmi più social della settimana su Twitter e Facebook. Vanno forte pure Le Iene (Italia 1), mentre i notiziari più seguiti della settimana sui social sono TgCom24 e Tg3. Questo secondo quanto rilevato da Audisocial Tv, l’osservatorio permanente di Reputation Manager che misura le performance dei programmi televisivi sul web.

RAIUNO VOLA CON LE FICTION
La prima serata di Raiuno è una garanzia. Le fiction e Carlo Conti viaggiano sui 6 milioni di telespettatori in media. E con share al 27%. Anche Che Dio ci aiuti è una garanzia. Come lo è stata Un’altra vita e come lo è da sempre il Commissario Montalbano. Continua a piacere Tale e quale show, a riprova che la rete di Giancarlo Leone va forte pure sull’intrattenimento.

COMANDA LA PARODI
Alla fine a spuntarla è stata lei. Il venerdì, la Vita in diretta, Cristina Parodi la conduce in collegamento da Milano. Era una sua richiesta alla quale il dg Gubitosi non sembrava ben disposto a cedere. Ma la Parodi è troppo forte. Eccola in onda dal capoluogo meneghino, in onda dagli spazi di Expo Gate, davanti al Castello Sforzesco, per focalizzare l’attenzione sui temi, i progetti e le storie di cui si compone Expo Milano 2015.

TV SVIZZERA CON DONELLI
Da qualche giorno è possibile vedere la Tv svizzera via streaming collegandosi all’indirizzo www.tvsvizzera.it. Ovviamente niente Champions League, Formula 1, prime tv e serie americane, ma solo tiggì e autoproduzioni. Tra i collaboratori della tv di Lugano c’è Massimo Donelli, ex direttore di Canale 5 e direttore dello sviluppo comunicazione tv Mediaset. Un incarico che non si è mai capito a cosa servisse. Ora l’abbiamo capito: andare in Svizzera.