Perugia, il Movimento 5 Stelle in marcia verso Assisi per il reddito di cittadinanza – GUARDA LA DIRETTA

dalla Redazione
Cronaca
Perugia

Torna il classico e tradizionale appuntamento con la marcia da Perugia ad Assisi del Movimento 5 Stelle per chiedere l’approvazione del reddito di cittadinanza. Molti parlamentari Cinque Stelle già arrivati ai giardini del Frontone davanti alla Basilica di San Pietro di Perugia per la marcia per il reddito di cittadinanza: Roberto Fico, Riccardo Fraccaro, Giorgio Sorial, Alberto Airola e Danilo Toninelli, ma anche Dalila Nesci e Laura Ferrara. Centinaia le bandiere del M5S e gli attivisti con le magliette gialle (il giallo pentastellato) e il classico simbolo del lupo di san Francesco.

Attesi ovviamente anche Beppe Grillo e Davide Casaleggio. ECCO IL VIDEO DELLA DIRETTA:

  • honhil

    Gli italiani abbandonati a se stessi, nel tunnel della loro miseria sempre più nera, oramai si contano a decine di milioni, nell’indifferenza delle Istituzioni. L’ordine pubblico a Milano è da favelas. Se è vero come è vero che alla stazione centrale di Milano le (ex) forze dell’ordine vengono accoltellate tutte le volte che vi mettono piede. Mentre dei civili non si sa niente dato che oramai esporre denuncia delle angherie subite è un più a praticare che raramente gli italiani compiono. E che fa Sala? La cosa più anticostituzionale possibile: organizza ed è a capo di una ciurma di guastatori che di questa situazione è la causa prima. Ed il governo applaude. Ai milanesi non resta che maledirsi, per essersi comportati da babbuini nelle cabine elettorali. Per i trafficanti di uomini è l’ultimo degli inviti su carta intestata a continuare il loro sporco lavoro. Ma, per quanto appetibile possa essere il sottostante business, si può fare affondare lo Stivale senza che nessuna di queste dannate Istituzioni muova un dito? Evidentemente sì, poiché è funzionale al multiculturalismo. Non per niente le istituzioni italiane, con in testa le prime quattro cariche dello Stato, auspicano e si adoperano affinché quest’invasione continui fino alla fatale conseguenza. In questo contesto nero come la pece, i pentastellati di giallo vestiti, sventolano la tessera del pane agli italiani affamati. Il massimo della presa in giro.