Piazza Affari in affanno (-0,4). Male Atlantia, Ferrari e Recordati. Vola Tim (+6) grazie al progetto della rete unica. Lo spread a 303 punti base

dalla Redazione
Economia

Piazza Affari ha aperto in crescita (+0,4) ma ha subito invertito la tendenza con l’Indice Ftse Mib che perde lo 0,4% appesantito da Atlantia (-4%), Ferrari (-2%) e Recordati (-1,7%). Continua a salire Tim (+6%), spinta dal progetto del governo di un’unica infrastruttura delle reti Telecom e Open Fiber. Bene anche Saipem (+2,6%), Eni (+1,15) e Leonardo (+1,4%). Banca Carige oggi è sospesa dalle contrattazioni su richiesta dello stesso istituto. Lo Spread tra Btp e Bund torna sopra quota 300, a 303 punti base, con il rendimento del decennale del Tesoro al 3,40%.