Processo Maugeri-San Raffaele, Formigoni condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi. Dovrà scontare la pena in carcere

dalla Redazione
Cronaca

L’ex governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, è stato condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi dalla Corte di Cassazione nell’ambito del processo Maugeri-San Raffaele che lo vedeva imputato con l’accusa di corruzione. La Suprema Corte ha respinto anche gli altri ricorsi dei coimputati: confermata la condanna a 7 anni e 7 mesi per Costantino Passerino, ex manager della Maugeri e quella a 3 anni e 4 mesi per l’imprenditore Carlo Farina. Dichiarato inammissibile anche il ricorso di Carla Vites che era già stata assolta ed aveva impugnato la sentenza per avere un proscioglimento più ampio. Con la condanna definitiva, nelle prossime ore potrebbero aprirsi le porte del carcere per Formigoni. Non appena verrà trasmesso il dispositivo della sentenza il sostituto pg, Antonio Lamanna, emetterà l’ordine di esecuzione della pena. Ordine che verrà immediatamente eseguito a meno che l’ex governatore non si costituisca spontaneamente.