Serie A, alla seconda giornata è già crisi in casa Inter: un punto in due giornate. La Spal vola a punteggio pieno con Juventus e Napoli

dalla Redazione
Sport

Dopo l’esordio con sconfitta contro il Sassuolo, l’Inter non va oltre il pari con il Torino nella “prima” davanti ai propri tifosi. La squadra nerazzurra spreca due gol di vantaggio e si fa raggiungere dal Toro ed a San Siro finisce 2-2. I nerazzurri pensavano di aver messo al sicuro il risultato già nel primo tempo riuscendo a segnare con Perisic su assist di Icardi e poi con De Vrij di testa a seguito di una punizione calciata da Politano andando all’intervallo sul 2-0. Ma nella ripresa, la squadra di Spalletti è scesa di intensità mentre quella di Mazzarri ha aumentato il ritmo riuscendo in pochi minuti prima a dimezzare lo svantaggio con Belotti e poi pareggiare con Meite. In entrambi i casi indecisione del portiere Handanovic.

Esordio con largo successo per la Fiorentina che al Franchi non lascia scampo al Chievo: Milenkovic apre le danze con un bolide da fuori area; Gerson è l’autore del raddoppio, poi nella ripresa tocca a Benassi segnare il tris (e poi la quinta rete) finalizzando un bel lavoro sulla sinistra di Simeone. Nel finale, poker di Federico Chiesa, rete della bandiera per l’ex Tomovic e 6-1 finale di Simeone, che guarda in tribuna dove ad osservarlo c’è il papà.

Emozione con vittoria a Genova dove i rossoblù di Ballardini battono l’Empoli grazie alle reti di Piatek e Kouame. In entrambe le occasioni altrettanti assist di Domenico Criscito, con i tifosi che al 43′, dopo l’omaggio alle vittime del ponte Morandi, iniziano ad incitare la squadra. Due pali di Zajc hanno fermato il tentativo di reazione per la squadra di Andreazzoli.

Una doppietta di Pavoletti non basta al Cagliari contro il Sassuolo. L’ex del Genoa segna il vantaggio e poi la rete del 2-1 dopo che Berardi aveva trovato il pareggio su un’indecisione della difesa sarda ma al 99′ un rigore concesso dopo il ricorso alla Var e trasformato da Boateng fa chiudere il match sul 2-2.

L’Udinese trova contro la Sampdoria la prima vittoria stagionale dopo il pari all’esordio in rimonta a Parma. Decide una bella rete di De Paul che dunque porta già a 2 il suo bottino personale. Non smette di stupire la Spal che supera 1-0 il Parma grazie alla splendida rete in avvio di ripresa di Antenucci e vola a sei punti in classifica, a punteggio pieno con Juventus e Napoli, al termine della sfida valida per la seconda giornata di Serie A 2018-19. Con lo stadio Mazza ancora chiuso per lavori di ristrutturazione, è stato il Dall’Ara di Bologna a ospitare il match deciso dal destro al volo, su assist di Lazzari, dell’attaccante biancazzurro. Finisce senza reti la sfida tra Frosinone e Bologna, che permette ad entrambe le squadre di muovere la classifica dopo il rispettivo ko all’esordio.
(ITALPRESS).