Acea fa risplendere San Giovanni in Laterano. L’iniziativa fa parte del piano per valorizzare il patrimonio di Roma chiesto dalla Raggi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nuovo passo di Acea, l’azienda partecipata dal Comune di Roma, per valorizzare le bellezze monumentali e artistiche della città. Ieri sera la sindaca Virginia Raggi con il cardinale vicario della diocesi capitolina, Angelo De Donatis e la presidente della compagnia di acqua ed energia, Michaela Castelli, hanno inaugurato la nuova illuminazione artistica della Basilica di San Giovanni in Laterano. L’iniziativa fa parte del piano di riqualificazione che Acea sta attuando nella Capitale, su precisa indicazione del Campidoglio, e in questo caso con il supporto della Direzione infrastrutture e servizi vaticana. L’intervento sull’arcibasilica – la prima e la più antica delle quattro basiliche papali maggiori – ha comportato l’installazione di 106 proiettori che da adesso daranno una prospettiva molto più suggestiva alla facciata principale, quella settentrionale, i due campanili medioevali e il portico del loggiato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA