Addio all’estate che se ne va. Un’altra festa è servita nel cuore della Capitale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una grande festa “un saluto all’estate” si è tenuta sul terrazzo nel cuore di Roma nella casa della Contessa Mariateresa Stabile di Monte Naone e del marito il generale Alberto Di Vece in una fantastica notte di musica con tantissimi amici. Molte le belle signore scintillanti con i disegni realizzati dal Body Designer Gianni Catania, mentre in un angolo un caricaturista omaggiava gli ospiti con uno spiritoso ritratto. Dopo cena gli invitati si sono cimentati in una divertente gara di ballo presentata dal giornalista e giurato Marino Collacciani dove si sono distinti: Gianni Ietto, Teresa Beccherini, Silvana Augero, Carla Montani e Lucio Dessolis, l’avv. Carlo Alvano e Ivana Pettinelli. Tra gli altri ospiti il principe Guglielmo Giovannelli Marconi con la moglie Vittoria, il marchese Giuseppe Ferrajoli, Maria Monsè, Betta Scarpa, Marina Pesci, Paola Mazzoleni Berizzi, Andrea Meschini, il magistrato Giancarlo Armati con la moglie Maria Luisa, Roberto e Carla Napolitano, Maridì Vicedomini, Fabrizio e Paola Guerritore e ancora tanti altri ospiti. Ciao Estate!

Mariateresa Stabile e Giuseppe Ferrajoli
Mariateresa Stabile e Giuseppe Ferrajoli
Mariateresa Stabile e Maria Monsè
Mariateresa Stabile e Maria Monsè
Guglielmo e Vittoria Giovannelli Marconi e Alberto Di Vece
Guglielmo e Vittoria Giovannelli Marconi e Alberto Di Vece
Maria Monsè
Maria Monsè
Carla Montani e Gianni Catania
Carla Montani e Gianni Catania
Bianca Maria Lucibelli e Ivana De Almeda
Bianca Maria Lucibelli e Ivana De Almeda
Gianni Ietto e Marino Collacciani
Gianni Ietto e Marino Collacciani
Maria Teresa Stabile e Carla Montani
Maria Teresa Stabile e Carla Montani
Giancarlo e Maria Luisa Armati
Giancarlo e Maria Luisa Armati
L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA