Al Qaeda aveva una base anche in Sardegna. Arrestate 20 persone. Organizzavano attentati e trafficavano pure i migranti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Polizia ha neutralizzato un gruppo terroristico di matrice islamica affiliato ad Al Qaeda. Il gruppo predicava la lotta armata contro l’occidente e organizzava attentati contro il governo del Pakistan. Coinvolte le Digos delle province di Sassari, Bergamo, Macerata, Roma, Frosinone e Foggia e sono state fatte 20 richieste d’arresto, alcune ancora da eseguire. Due degli appartenenti al network terroristico facevano parte, secondo gli investigatori, dell’organizzazione di fiancheggiatori che in Pakistan proteggeva lo sceicco Osama Bin Laden.

I fondamentalisti islamici in Italia erano attivi anche nel traffico di migranti, per lo più pakistani e afghani che venivano introdotti illegalmente in Italia per poi proseguire il loro viaggio verso il nord Europa. Il tutto grazie a imprenditori compiacenti che fornivano ai migranti falsi contratti di lavoro per poter entrare indenni nel nostro Paese.Spuntano anche indizi per un “attentato da compiere in Vaticano”.