Alitalia, Bruxelles avverte il Governo sul nuovo prestito ponte. No ad aiuti di Stato senza il preventivo consenso della Commissione Ue

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Gli Stati devono notificare alla Commissione misure che coinvolgono aiuti di Stato, e devono astenersi dal metterli in atto fino a che la Commissione non ha raggiunto una decisione finale sull’esistenza e la compatibilità dell’aiuto”. E’ quanto ha detto un portavoce della Commissione Ue rispondendo sulla vicenda del nuovo prestito ponte da 400 milioni che il governo intende concedere ad Alitalia. “Se una misura è concessa senza notifica – ha aggiunto lo stesso portavoce -, la Commissione aprirebbe un’indagine formale se ha seri dubbi sulla sua compatibilità con il mercato interno”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA