Allarme sicurezza. Nel centro di Roma i migranti da due anni occupano un palazzo in una zona strategica della città

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alle porte del Giubileo, da due anni, nel silenzio totale delle istituzioni, decine di immigrati si sono impossessati con la forza di un edificio privato nel centro della Capitale, sul quale ci sono dei vincoli della soprintendenza comunale ai Beni architettonici e paesaggistici. Palazzo Curtatone che stava per essere riqualificato grazie a un programma che avrebbe messo in moto un volano economico importante. Sconosciute le generalità di chi vi dimora. La proprietà paga 45mila euro a bimestre di luce e acqua. L’edificio si trova su piazza Indipendenza, accanto al Consiglio superiore della Magistratura e di fronte agli uffici dell’Avvenire. Zona Stazione Termini. Le ambasciate tedesca e russa sono a due passi. I ministeri della Difesa e dell’Interno sono raggiungibili a piedi.